Officina 1981 è un’impresa sociale e nasce per dare integrazione sociale e lavorativa, attraverso l’offerta di servizi volti a creare occasione di lavoro e produrre opportunità di benessere sociale ed economico a favore dei soci e della collettività, con particolare attenzione alle persone svantaggiate.

Chi siamo

Cenni storici

Officina 1981 nasce dalla riflessione di alcuni operatori della Cooperativa Ama-Aquilone, che nell’occuparsi da trent’anni di recupero di forme di disagio sociale nel mondo soprattutto della tossicodipendenza, riscontrano la necessità di affrontare il problema del lavoro ed individuano nella Cooperativa sociale di tipo B lo strumento idoneo per rispondere a tale esigenza.

Finalità

Officina 1981 è retta e disciplinata dai principi della mutualità senza fini di speculazione privata. La Cooperativa ha lo scopo di perseguire l'interesse generale della comunità, la promozione umana dei cittadini attraverso diverse attività di impresa (agricole, industriali, commerciali o di servizi). Tali attività sono finalizzate all’integrazione e all’inserimento sociale e lavorativo di persone svantaggiate, ai sensi dell’art.1, lettera "b" e 4 della legge n.381/91.

Consiglio amministrazione

I membri del Consiglio di Amministrazione sono:
  • Francesca Pavan, Presidente
  • Valentina Sguigna, Vicepresidente
  • Maurizio Castelli, Consigliere

Collaborazioni e attività

Officina 1981 collabora con il SIL (Servizio Inclusione Lavorativa) della Cooperativa Ama-Aquilone e con quest’ultima per definire e mettere in pratica azioni di reinserimento lavorativo. Il nostro team
  • Elabora progetti di inserimento individualizzati, coerenti con il percorso operato in ambito di servizio e mirati al raggiungimento di obiettivi concretamente realizzabili
  • Verifica la compatibilità tra il soggetto e le attività lavorative per garantire che il processo porti benefici a tutti gli attori coinvolti (persona e servizio proponente).
  • Imposta strategie comuni per il monitoraggio dei progetti individualizzati.
  • Programma opportune strategie di ingresso e di uscita dal setting riabilitativo.




Aree di intervento

Officina 1981 è impegnata principalmente nei settori edile e agricolo.

Gestisce 1000 mq di serra riscaldata ad indirizzo floricolo - orticolo - vivaistico ad Appignano del Tronto, presso la struttura residenziale Casa Aquilone. Officina 1981 commercializza anche gli ortaggi freschi biologici con marchio Ama Terra. Trovate i nostri prodotti nei mercati settimanali di Villa Pigna di Folignano, Offida, Castel di Lama e Monticelli di Ascoli Piceno (rispettivamente ogni lunedì, giovedì, venerdì e sabato mattina) e in diversi mercatini e fiere locali.

Inoltre Officina 1981, offre un servizio ad hoc dedicato alla manutenzione e all’edilizia. Un team qualificato opera in attività che vanno dalla tinteggiatura e il cartongesso ai lavori di muratura, dai lavori idraulici sino alla manutenzione dei giardini. Un servizio completo, affidabile, garantito e a prezzi concorrenziali.

Oggi la Cooperativa grazie all’esperienza maturata negli anni e all’aggiornamento continuo è in grado di offrire professionalità e cura nelle prestazioni oltre a realizzare integrazione sociale e lavorativa a favore della collettività e del territorio, con particolare attenzione alle persone svantaggiate.

Officina 1981 e i progetti d’inclusione socio - lavorativa


Disagio psichico e buone prassi: “Occupiamoci! Le cittadelle del lavoro solidale”. Realizzato insieme alle associazioni Insieme con Voi Onlus e Diversamente Onlus, alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno e alla fattoria biosociale Ama Terra della Cooperativa Sociale Onlus Ama Aquilone. Il progetto è partito a maggio 2015.

Rafforzare la rete composta da strutture riabilitative, volontari e famiglie per superare insieme i pregiudizi che circondano le persone con disagio psichico, nella direzione di una solidarietà vincente. Creare opportunità di lavoro per persone a rischio di esclusione sociale. Garantire supporto alle famiglie. Questi gli obiettivi dell’iniziativa “Occupiamoci! Le cittadelle del lavoro solidale” promossa dalle Associazioni Insieme con Voi Onlus e Diversamente Onlus e realizzata insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno. L’iniziativa ha inoltre come partner la Cooperativa Officina 1981, l’Asur Marche, il Dipartimento di Salute Mentale Area 5, l’Ambito territoriale sociale 21 ed è nata con l’obiettivo di far fronte al problema del disagio di giovani con difficoltà psichiche attraverso la formazione e l’inserimento lavorativo.

“Occupiamoci! Le cittadelle del lavoro solidale” è realizzata all’interno della Fattoria biosociale Ama Terra che ospita i giovani ragazzi del progetto, organizzati in due attività principali. Da una parte la coltivazione in serra, presso le strutture floro-vivaistiche di fiori, piante aromatiche e officinali, di Officina 1981. Dall’altra la coltivazione, sulle colline di Casa Ama a Castel di Lama, di pomodori biologici, utilizzati poi per la produzione della prima passata di pomodoro a marchio “Le Cittadelle”. La piccola fattoria gestita dalla Cooperativa Officina 1981 è attiva da maggio e sino ad ora ha permesso l’inserimento, con regolare contratto a tempo determinato che può variare da tre a sei mesi, di sette giovani che vengono durante la giornata lavorativa accompagnati da un tutor, coordinati dall’agronoma. Per raccontare le nuove produzioni originali frutto del progetto della Fattoria biosociale è nato un marchio ad hoc: “Le Cittadelle” che arriva da un percorso di ponderazione e integrazione, volto a migliorare la qualità dei pensieri, la qualità dei prodotti, e quindi la qualità della vita dal produttore al consumatore.



Contatti

Officina 1981
Cooperativa sociale a r.l.
Contrada Collecchio 19
Castel di Lama (AP)
Tel. 0736.811370
Fax 0736.814552
officina1981@ama-aquilone.it
P.I. 0207884044
Policy privacy


Astrelia sviluppa quotidianamente siti internet professionali per aziende e applicazioni mobile per iPhone iPad e Android