Cala la pubblicità, anche il gioco d’azzardo mostra segni di cedimento

Cala la pubblicità, anche il gioco d’azzardo mostra segni di cedimento

Se lo stato di salute di un settore industriale lo si capisce dagli investimenti pubblicitari su giornali e televisioni, anche il gioco d'azzardo comincia a dare i primi segni di cedimento. Le società che gestiscono dalle lotterie alle slot machine, dal poker on line al gratta e vinci nel 2012 hanno investito complessivamente 84,3 milioni di euro di pubblicità sui mezzi d'informazione: 60 milioni per gli spot televisivi, 10 su internet, 9,9 sui quotidiani, 3 sulle radio e 1,4 sui magazine. Rispetto al 2011 c'è stato un calo dell'8,7 per cento, più contenuto rispetto ad altri settori industriali, visto che in generale la pubblicità sui mass media è diminuita del 14,1 per cento. È questo il quadro del mercato pubblicitario del gioco d'azzardo su carta stampata, tv, radio e testate online che emerge dai dati elaborati per Redattore sociale dall'associazione Utenti pubblicità associati (Upa). "Ormai il mercato del gioco d'azzardo si è stabilizzato e la crisi ha inciso anche sugli investimenti per la promozione", spiega Giovanna Maggioni, direttore dell'Upa.

Anche se si ha l'impressione che le pubblicità sul gioco d'azzardo siano predominanti, rappresentano in realtà solo l'1,2 per cento di tutte quelle che compaiono sui mezzi d'informazione. E se il 50 per cento delle pubblicità riguardano soprattutto i giochi numerici come il lotto o l'enalotto, il 30 per cento mira a promuovere i siti internet dell'azzardo e il 20 per cento le lotterie istantanee come il gratta e vinci.
A sorpresa, l'unico media su cui c'è stato un aumento delle pubblicità nel 2012 è stata la carta stampata, che ha raccolto 900 mila euro in più rispetto all'anno precedente. Per gli altri un calo generalizzato: Tivù (-6 milioni), internet (-3 milioni), radio (-800 mila euro) e magazine (-700 mila). (dp) Redattore Sociale

07/06/2013

Casa Ama

visita anche i nostri siti
Ama Lavoro Ama Terra Ama Festival La Scuola Ama