'Esperienze e sviluppo di comunità educanti'

Il seminario, organizzato dalla Cooperativa Sociale Ama Aquilone, si concentrerà sull’importanza di realizzare modelli di collaborazione che promuovano una strategia innovativa a favore dei minori. Tra gli ospiti, il Professor Gustavo Pietropolli Charmet.

Venerdì 19 ottobre, dalle ore 9.30 alle ore 13.00, nella Sala Consiliare del Comune di San Benedetto del Tronto, si terrà il seminario “Esperienze e sviluppo di comunità educanti”, organizzato da Ama Aquilone Cooperativa Sociale. Un’occasione per riflettere su come realizzare una collaborazione positiva tra i vari soggetti chiamati costruire comunità educanti nel nostro territorio, soprattutto in un momento di crisi economica, sociale e culturale, che aumenta la distanza tra inclusi ed esclusi ed allarga in modo esponenziale le aree della povertà, della vulnerabilità e della fragilità dei minori.
Dopo i saluti di Pasqualino Piunti, sindaco di San Benedetto del Tronto, e di Simona Marconi, coordinatore dell’Ambito Territoriale Sociale XXI, molti gli interventi previsti: Rosanna Viviani, per le progettualità della “Cittadella del fanciullo”, promosse dalla Rete di Impresa Santa Gemma-Ama Aquilone insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno; Maria Paola Modestini, referente per la presa in carico del Servizio domiciliare per minori con dipendenza patologica, approvato e finanziato dalla Regione Marche, “Le crisalidi”; Stefania Marini, dirigente scolastico del Liceo Scientifico “B. Rosetti”.
Sarà poi la volta di un indiscusso esperto, Gustavo Pietropolli Charmet, psicologo e psicoterapeuta dell’adolescenza, già Docente di Psicologia dinamica presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca e già Primario dei Servizi psichiatrici di Milano, che concluderà con l’intervento “Nuovi servizi e moderne metodologie per i nuovi adolescenti”.
Modererà Vincenzo Luciani, responsabile del Consultorio Familiare di Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto.

Il seminario è accreditato presso l’Ordine degli Assistenti Sociali delle Marche.
L’ingresso è libero.
 

 

17/10/2018

Casa Ama

visita anche i nostri siti
Ama Lavoro Ama Terra Ama Festival La Scuola Ama I Cento Cammini